«[…] Forse è proprio questo il problema: poter essere tutto e non essere quasi niente, è questo che mi sfinisce anche mentre dormo, che mi fa svegliare più stanco di quando ho chiuso gli occhi […]». (Cristò, “Restiamo così quando ve ne andate”, TerraRossa edizioni)

Noi che, su Ork, come Francesco, in questo romanzo su cui torneremo a breve, ci dividiamo tra urgenze e desideri e per questo, talvolta, tardiamo nello scrivere.

Caos #1 (la voce del silenzio)
Caos #1, “La voce del silenzio”, matita e carboncino, opera di Mork.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...